Crea sito

BENESSERE

Pilates esercizi utile per dimagrire!

Come RASSODARE l’interno coscia VELOCEMENTE:
Scopri tutti gli esercizi da fare a casa…ti basteranno solo 7 MINUTI al giorno!


imagesI44SREJH



(altro…)

I Frullati Naturali per combattere l’ipertensione

L’ipertensione o pressione alta  porta  gravi conseguenze. Vale la pena sottoporsi a controlli continui e migliorare le proprie abitudini di vita. Includere questi deliziosi frullati nella vostra dieta vi aiuterà enormemente a ridurre l’ipertensione. Che cosa aspettate a prepararli?

frullati

Se il vostro medico vi ha diagnosticato che avete la pressione alta, di sicuro vi avrà consigliato di cambiare alcune abitudini nel vostro stile di vita. C’è a chi non viene prescritto nessun farmaco e a chi viene solo indicato di fare un po’ di attività fisica, di cambiare le proprie abitudini alimentari, di smettere di fumare e così via. Se vi hanno prescritto dei farmaci adeguati per trattare l’ipertensione, sarebbe necessario anche non rilassarsi troppo e accompagnarne l’assunzione con abitudini quotidiane appropriate visto che il fatto che state assumendo farmaci già indica che il problema non è così banale come potreste pensare.


(altro…)

Acqua tiepida e limone al mattino 10 buoni motivi per berlo!

10 motivi per bere acqua tiepida e limone al mattino –

 


acqua-e-limone

 

(altro…)

Rimedi naturali: -L’aglio e i sui Benefici –

Aglio: proprietà e benefici 


aglio6

 


 

 

 

L’aglio ( Allium sativum ) appartiene alla famiglia delle Aliaceae, vegetali che nella maggior parte presentano un bulbo, il quale altro non è che un breve fusto modificato. Pochi ortaggi come l’aglio possono vantare un numero di proprietà alimentari e benefici salutari così alti da farne un vegetale preziosissimo. Apprezzato fin dall’antichità per il suo singolare aroma, con il passare del tempo la sua fama si arricchì di tali e tanti attributi terapeutici al punto di essere frequentemente impiegato per guarire, e soprattutto prevenire, diversi tipi di disturbi e addirittura epidemie. I soldati romani, per esempio, consumavano enormi quantità di aglio in quanto lo ritenevano in grado di depurare e fortificare il corpo.
 

 

Composizione Chimica
 
L’aglio è costituito dall’80% da acqua, dallo 0,9% da proteine, lipidi 0,6%, carboidrati 8,4%, fibra totale 3,1%. Questi invece i minerali pesenti: 3 mg. di sodio, potassio 600 mg., ferro, 1,5 mg., calcio 15 mg., fosforo 63 mg.
 
Il prezioso bulbo dell’aglio contiene circa 400  differenti componenti curative dell’organismo umano.  Oltre a oligoelementi e sali minerali, l’aglio contiene le vitamine A, B1, B2 e vitamina C. Le sue proprietà più importanti dipendono però da un’essenza solfurea presente nel bulbo, della quale il principio attivo è l’allicina che detiene un forte potere antisettico. I bulbi freschi di aglio contengono dallo 0,1 allo 0,4 di olio essenziale dove, oltre alle sostanze fin qui citate, sono presenti altri composti dello zolfo, nonchè sostanze ormonali.

(altro…)

Dimagrire senza dieta: è possibile!

Non sempre occorre seguire regimi alimentari specifici per ridurre le calorie: basta un po’ di attenzione nelle scelte alimentari di tutti i giorni.

Basta dire no alle calorie inutili.

dimagrimento-img

 

(altro…)

-TUMORE AL SENO: CONOSCERLO PER GUARIRLO-

Non si parla mai abbastanza di tumore al seno. O meglio, se ne parla, ma forse a volte in maniera superficiale. Non vengono fornite informazioni utili non solo a capire l’importanza della prevenzione, ma anche a rassicurare, perché grazie alla prevenzione ed ai progressi della medicina il tumore al seno fa adesso un po’ meno paura. Sottolineiamo l’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce.

Per affrontare in maniera il più completa possibile il discorso relativo al tumore al seno abbiamo intervistato il Dott. Franz Cerato, specialista in Chirurgia generale – ASS 2 Isontina – Ospedale di Gorizia.

In questa intervista abbiamo cercato di affrontare quei punti che tutte le donne, e le ragazze, devono sempre avere ben presenti quando si parla di tumore al seno. Dalle sue cause e dai principali fattori di rischio all’importanza della diagnosi precoce. Dalle terapie che per fortuna sono oggi meno distruttive rispetto al passato, alle sempre più alte possibilità di guarigione. Soprattutto, lo ripetiamo, se il tumore viene diagnosticato e curato nelle sue primissime fasi.

 

36187628037_thumb

(altro…)

1 2