I pizzoccheri sono un tipico formato di pasta molto diffuso in Valtellina, sono conosciuti non solo per la forma, simile ad una tagliatella lunga solo 7 cm, ma anche per il loro impasto: sono, infatti, composti da 2/3 di grano saraceno e 1/3 di farina di frumento. Ecco come prepararli in una gustosa ricetta.

1002044_10201405653971527_244769494_n......

Ingredienti

  • 400 g Pizzoccheri
  • 300 g Formaggio morbido
  • 250 g Patate
  • 100 g Verza
  • 100 g Coste
  • 50 g Spinaci
  • 50 g Burro
  • 20 g Parmigiano grattugiato
  • 2 spicchi Aglio
  • 5 foglie Salvia
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe

Preparazione

Mettete a bollire le patate sbucciate in abbondante acqua salata, aggiungete le verdure tagliate a pezzi e la verza tagliata a listarelle.Quando l’acqua incomincia a bollire aggiungete i pizzoccheri, fate cuocere per una decina di minuti, quindi scolate il tutto in una zuppiera, alternando uno strato di pizzoccheri e verdure ad uno strato di formaggio tenero (Bitto, Pizzoccheraia, Casera o in mancanza di altro una Fontina) e di parmigiano grattugiato.Condite il tutto con una salsa che avrete preparato in precedenza composta da salvia e aglio soffritto in abbondante burro e pepe. Servite subito i pizzoccheri ben caldi.

 

Consigli

I pizzoccheri sono una ricetta tipica della cucina lombarda della Valtellina, ormai diventata famosa nel mondo. Questa pasta di grano saraceno con verdure, affogata nel formaggio filante e nel burro fuso è una vera delizia per il palato.